Croazia - Le Grandi Cacce

Vai ai contenuti
CROAZIA

Con il proprio cane, senza tanta confusione di personale al seguito, è possibile assaporare il gusto della vera caccia “antica”. Le riserve di caccia si raggiungono facilmente con i traghetti in partenza da Ancona per Zara o Spalato oppure via terra. Nessun problema per l’importazione della selvaggina abbattuta. Nessun programma prestabilito: per le beccacce deciderete sul posto la durata del vostro soggiorno in base al successo della caccia.

Quaglie: il territorio esclusivo per le quaglie di passo si trova nella zona di Lika, vicino alla città di Korenica, non lontana dal parco nazionale Plitvicka jezera. La località di caccia, disabitata e lontana dai paesi, ha una altitudine di 700 metri. E’ un corridoio naturale per il passo delle quaglie che si possono cacciare più a lungo durante la giornata perché generalmente fa meno caldo. Si caccia senza limite di carniere. La zona di caccia dista da Milano circa 7 ore, dal porto di Zara circa 2 ore.
Periodo migliore: dal 15 di agosto e, se le condizioni meteo lo permettono, fino ai primi giorni di settembre. Severamente vietati l’importazione dei richiami acustici. Sul posto disponibile tutto l’occorrente per tale caccia.

Beccacce: periodo: dal 16 ottobre al 31 gennaio secondo il passo. Il nostro corrispondente ha numerose riserve adatte al periodo e relative condizioni climatiche (totale 100.000 ettari !!). Dalla fine di ottobre alla prima metà di novembre si caccia in montagna nell’area di Lika, vicino alla città di Gracac oppure in un’altra area vicina alla città di Korenika. Quando, causa la neve, in tali territori non si può cacciare sono disponibili le riserve più a sud (Knin). In gennaio/febbraio, quando c’è neve anche nell’area di Knin, si potrà cacciare nell’isola di Solta, raggiungibile da Spalato con traghetto. Però è difficile consigliare un periodo: a coloro che non hanno problemi di lavoro si consiglia tenersi pronti con i documenti personali, per il cane e per le armi per poi partire SUBITO appena pervengono notizie rassicuranti sulla presenza di beccacce. Da temer presente che nella scorsa stagione gli incontri sono stati in media dalle 8 alle 10 beccacce al giorno e nei periodi migliori anche 30 beccacce nei dintorni di Gracac, Knin, Zara, Spalato.In alcune riserve il terreno è collinare/montuoso, sassoso e ricoperto da macchia quindi richiede un fisico allenato. Possibile abbinare la caccia alla beccaccia con quella alla coturnice.Poichè non esistono caselli prima di immettersi nell’autostrada Slovenia/Croazia, ricordarsi di acquistare il “bollino autostradale” valido una settimana.

FAGIANI NELL’ISOLA DI SOLTA: a un’ora di traghetto da Spalato. Fagiani garantiti non “lanciati”. Dal 16 settembre al 31 gennaio.
LEPRI CON SEGUGI: dal 1° ottobre al 15 gennaio

QUANTO COSTA CACCIARE QUAGLIE O BECCACCE
1 cacciatore euro 250 al giorno per 2 o più cacciatori euro 220 p.p. al giorno

IMPORTANTE: valido per tutte le cacce. Quando si caccia mezza giornata si paga una giornata intera.

All’iscrizione richiesti in Italia euro 30 qualunque sia il numero dei partecipanti quali spese di segreteria per l’invio in Croazia dei documenti necessari più euro 60 per il rilascio della licenza croata valida fino a tutto dicembre. Solo per la caccia alle quaglie richiesta una caparra di conferma di euro 100 + 30 euro per spese di segreteria.

LE QUOTE COMPRENDONO

Accompagnatore che parla italiano per tutta la durata del programma
Sistemazione (camera doppia) e pensione completa in casa di caccia oppure hotel dalla cena del giorno di arrivo fino alla prima colazione del giorno di partenza.
L’organizzazione della caccia
L’uso dei propri cani
Quaglie o beccacce abbattute senza limite di carniere
Conservazione delle quaglie nel frigo o congelatore
Certificato veterinario per la selvaggina
Sistemazione dei cani

LA QUOTA NON COMPRENDE
Il viaggio Italia-Croazia in auto oppure con traghetto da Ancona
Permesso di caccia croato valido fino al 31 dicembre  (euro 60 circa da pagare all’iscrizione per tutte le cacce quaglie escluse).
Noleggio del fucile e costo cartucce
Le bevande ai pasti
Camera singola quando disponibile
Vitto e alloggio in hotel quando non si caccia (ad esempio per cattivo tempo) euro 80

DOCUMENTI
Passaporto se si porta il proprio fucile (altrimenti carta di identità valida per l’espatrio), carta europea per l’arma (indispensabile !). Passaporto per il cane con vaccinazione antirabbica.

DA SPEDIRE AL NOSTRO INDIRIZZO almeno 20 gg. prima della partenza: fotocopia della licenza di caccia italiana, fotocopia del passaporto se si porta il proprio fucile oppure della carta di identità valida per l’espatrio se non si porta il fucile più i relativi importi come sopra specificato.
Polizza assicurazione: Unipol 146855819
Agenzia Viaggi Santini srl - Via Bruno Buozzi,24 - 60044 Fabriano (AN) Tel. 0732 23161
p.iva 02531880421
Torna ai contenuti